sexta-feira, 6 de junho de 2014

Como eu aprendi italiano?



Oi pessoal, tudo beleza?

Há quanto tempo hein? A faculdade tem tomado muito o meu tempo. Tenho uma lista grande de ideias e vídeos para fazer mas o tempo é pouco. Enfim, voltei e hoje vou contar como aprendi italiano.

Senta que lá vem a história… rs rs rs 



Eu sempre gostei de italiano (da língua)rs rs. Adorava ouvir Laura Pausini, Tiziano Ferro, Eros Ramazzotti e por aí vai. Não entendia praticamente nada mas alguma coisa me fascinava naquela língua. Na verdade, eu sempre achei o italiano sexy (de novo, a língua) rs rs

Um belo dia, conheci o homem que hoje é meu marido há quase dois anos e começamos a “conversar” pelo MSN (é o novo!). Nunca nos vimos através de webcam nem nada. Conversámos em inglês. Papo furado. How are you? What kind of music do like? Pense, numas conversas “profundas”. rs rs rs

Quando ele estava no Brasil e falava italiano com o seu amigo eu não entendia patavinas! Sabe aquela sensação de que a pessoa fala rápido demais?
Enfim, ele voltou à Itália e eu fiquei no Brasil. Longos bate-papos nas lan house da vida. Com muita paciência eu comecei a dizer minhas primeiras palavras. A minha amiga net me ajudou muito nesse processo. Lia muitas notícias nos sites de jornais italianos e tentava ao máximo não usar o inglês quando conversávamos. Espremia meu cérebro! Saía da lan house meio tonta!

Além da net, usei também os dois livros que menciono no vídeo e comecei  a me preparar para tirar meu primeiro certificado de italiano. Ele ia me ajudando. Em 2008 vim à Itália pela primeira vez e queria aproveitar para tirar meu certificado. Mas não foi nada fácil. Cuidava de duas meninas e não tinha muito tempo pra estudar. Às vezes dormia por cima dos livros. O grande dia chegou e fomos à Roma fazer a prova na Universidade Roma Tre. Pouco tempo depois tirei o outro certificado. Depois fui à Florença e tirei meu segundo certificado.

Todo o processo, desde a primeira palavra até tirar os certificados durou menos de um 1 ano. E como falei no vídeo eu nunca fiz nenhum curso. Mas eu tinha um “professor” à minha disposição.Isso foi crucial!

A propósito do que eu falei no vídeo, sinto muito gente mais me confundi. Sorry! Você pode sim fazer entrar na faculdade com o nível B2. Vou colocar uma observação lá no vídeo também.
Leiam o trecho que copiei do site do Ministério da Educação (www.istruzione.it)

I.9 Prova di conoscenza della lingua italiana

Si svolge presso la sede universitaria scelta da ciascun candidato ed è obbligatoria per tutti i corsi universitari, ad eccezione dei casi di esonero indicati nel paragrafo successivo.
La prova di conoscenza della lingua italiana non è richiesta nel caso in cui i corsi di laurea si svolgano esclusivamente in lingua straniera, in quest'ultimo caso i singoli atenei possono prevedere, nell'ambito dell'autonomia universitaria, il possesso di specifica certificazione.
Non può essere ammesso alle ulteriori prove di concorso o attitudinali – quando previste – chi non abbia superato la prova di lingua italiana
Per quanto attiene ai corsi di laurea magistrale non a ciclo unico, autonome decisioni degli Atenei, possono prevedere il superamento della prova di conoscenza della lingua italiana.

I.10 Esonero dalla prova di conoscenza della lingua italiana

Sono esonerati dall'esame preliminare di lingua italiana e sono iscritti indipendentemente dal numero dei posti riservati:
per le immatricolazioni ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico
a) gli studenti in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale solo se conseguito presso le scuole italiane statali e paritarie all'estero;
b) gli studenti in possesso di uno dei titoli finali di Scuola secondaria di cui all’allegato 2;
c) gli studenti che abbiano ottenuto le certificazioni di competenza di lingua italiana, nel grado corrispondente ai livelli C1 e C2 del Consiglio d'Europa, dalla Terza Università degli studi di Roma, dalle Università per Stranieri di Perugia e di Siena, dalla Università per stranieri non statale legalmente riconosciuta “Dante Alighieri di Reggio Calabria e dalla Società “Dante Alighieri”, anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura all’estero o altri soggetti, o attestati di frequenza rilasciati da altre università che abbiano istituito corsi, anche in convenzione con altre istituzioni formative, enti locali e regioni.
d) gli studenti che abbiano conseguito un diploma di lingua e cultura italiana presso le Università per Stranieri di Perugia e di Siena;
e) gli studenti che abbiano ottenuto le certificazioni di competenza di lingua italiana, nel grado corrispondente ai livelli C1 e C2 del Consiglio d'Europa, emesse nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce in associazione gli attuali enti certificatori (Università per stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Università Roma Tre e Società Dante Alighieri), anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura all’estero o altri soggetti;
per le immatricolazioni ai corsi di laurea magistrale non a ciclo unico sono esonerati
(nel caso la prova sia prevista autonomamente dall’Ateneo):
gli studenti in possesso dei titoli indicati alle precedenti lettere d) e e)
Per tutti i corsi di studio sopra individuati sono comunque esonerati dalla prova di lingua italiana ma sottoposti al limite dello specifico contingente di posti riservato ai cittadini stranieri residenti all’estero:
·         gli studenti che abbiano ottenuto le certificazioni di competenza in lingua italiana nei gradi non inferiori al livello B2 del Consiglio d’Europa, emesse nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce in associazione gli attuali enti certificatori (Università per stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Università Roma Tre e Società “Dante Alighieri“, anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura all’estero o altri soggetti;
Possono essere esonerati sulla base delle autonome decisioni dei singoli Atenei ma, comunque, sottoposti al limite dello specifico contingente di posti riservato ai cittadini stranieri residenti all’estero:
·         i candidati in possesso di certificazione di una adeguata conoscenza della lingua italiana, obbligatoriamente conseguita in loco ai fini del rilascio del visto di ingresso, emessa nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce in associazione gli attuali enti certificatori (Università per stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Università Roma Tre e Società “Dante Alighieri“)

Aqui neste site você vão encontrar várias informações sobre o exame CELI (Certificato di Conoscenza della Lingua Italiana):  http://www.cvcl.it/categorie/categoria-64?explicit=SI

Lia bastante o jornal Corriere della Sera :  http://www.corriere.it/

Este outro site parece ser bem interessante também: http://www.italiano.rai.it/

Qualquer coisa, pode deixar nos comentários. 



Para ver o vídeo onde dou mais detalhes sobre este assunto, é só clicar na foto:


https://www.youtube.com/watch?v=qmnewNvUHqw


Boa sorte pessoal e bons estudos!

Arrivederci!  










Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...